Moviemax Media Group piano risanamento perfezionato

di Filadelfo Scamporrino Commenta

A siglare l’accordo quadro di ristrutturazione, con Intesa SanPaolo, la Banca Nazionale del Lavoro ed Unicredit, è stata la stessa Moviemax Media Group S.p.A. insieme alla società controllata Moviemax Italia S.r.l..

Via libera, per la Moviemax Media Group S.p.A., al piano di risanamento attraverso un accordo che prevede la ristrutturazione del debito. A darne notizia in data odierna è stata la società quotata in Borsa a Piazza Affari nel precisare che a siglare l’accordo quadro di ristrutturazione, con Intesa SanPaolo, la Banca Nazionale del Lavoro ed Unicredit, è stata la stessa Moviemax Media Group S.p.A. insieme alla società controllata Moviemax Italia S.r.l..



INVESTIMENTI PUBBLICITARI, RALLENTAMENTO DEL CALO A NOVEMBRE

L’accordo quadro col ceto bancario poggia sul Piano industriale 2013-2018, mentre il rimborso del debito oggetto di revisione, dal 2013 e fino al 2019, prevede quote crescenti di rimborso, da 1 milione di euro circa al 31 dicembre del 2013, a 4 milioni di euro entro il 31 dicembre del 2017, e fino ad arrivare a 10 milioni di euro circa al 31 dicembre del 2019.

MEDIASET SIGLA ACCORDO CON MONDO HOME ENTERTAINEMENT

L’Amministratore Delegato di Moviemax Media Group S.p.A., Rino Garbetta, nel commentare il perfezionamento dell’accordo di ristrutturazione, ha sottolineato come ora la società possa consolidare e sviluppare le attività finalizzate a creare valore per tutti gli stakeholder. Moviemax Media Group, lo ricordiamo, opera nel settore cinematografico e nell’home video attraverso la produzione, la distribuzione ed anche l’acquisizione dei diritti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>