Piaggio vince commessa Poste Italiane

di Lucia Guglielmi Commenta

La gara vinta prevede la fornitura di 17.783 motoveicoli da utilizzare per il servizio del recapito postale.

Una commessa pari all’incirca a 30 milioni di euro più Iva. Ad aggiudicarsela è stata il Gruppo Piaggio nell’ambito di una gara comunitaria che il Gruppo Poste Italiane ha indetto attraverso il meccanismo dell’asta elettronica.

Ad annunciare in data odierna l’aggiudicazione della commessa è stato proprio il Gruppo Piaggio & C. S.p.A., quotato in Borsa a Piazza Affari, precisando che la gara prevede la fornitura di 17.783 motoveicoli da utilizzare per il servizio del recapito postale. I veicoli a due ruote sono degli scooter, i Piaggio Liberty 125 aventi la classe Euro3, e dotati di un motore a quattro tempi ad iniezione elettronica.



PIANO STRATEGICO 2011-2014 DEL GRUPPO PIAGGIO

Il Liberty 125, nella versione Delivery, è stato ideato e progettato dal Gruppo Piaggio proprio per essere caratterizzato, con accessori ed attrezzature, per rendere agevole il servizio di distribuzione della posta. Oltre alla fornitura dei nuovi scooter la commessa prevede anche le parti di ricambio nonché il ritiro dei motoveicoli utilizzati in precedenza dal Gruppo Poste Italiane.

TITOLO PIAGGIO VICINO AL TARGET DI CITI

Secondo quanto dichiarato da Stefano Sterpone, che ricopre la carica di direttore commerciale EMEA e Americas della società quotata in Borsa a Piazza Affari, la gara vinta conferma come lo scooter Liberty spicchi per completezza e per competitività. Non a caso il Piaggio Liberty 125 nella versione Delivery viene utilizzato da Gruppi postali di altri Paesi del Vecchio Continente, ed anche di Paesi extraeuropei, a fronte di oltre 45 mila unità vendute dall’anno 2004 al 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>