Previsioni comparto assicurativo italiano

di Stefania Russo Commenta

I prossimi mesi si preannunciano piuttosto instabili per il settore assicurativo italiano..

I prossimi mesi si preannunciano piuttosto instabili per il settore assicurativo italiano. A Piazza Affari sono in ribasso tutti i titoli delle principali compagnie assicurative italiane, complice anche la valutazione fornita da Moody’s.

L’agenzia di rating, infatti, ha ribadito le prospettive negative per il ramo Vita, una valutazione che deriva principalmente dal livello eccessivamente basso dei tassi di interesse. Allo stesso tempo, tuttavia, Moody’s ha rivisto al rialzo l’outlook per il ramo non Vita, portandolo da negativo a stabile.


Il maggiore ottimismo per il comparto assicurativo non Vita, ha spiegato l’agenzia, è da ricercare nell’inversione di tendenza registrata nell’ultimissimo periodo in relazione alla sottoscrizione di polizze, nonchè alle previsioni relative al prossimo anno e che parlano di un ritorno alla redditività.

La stessa inversione di tendenza è stata registrata anche nel ramo Vita, tuttavia in questo caso ad annullare gli effetti positivi derivanti dall’incremento del fatturato sono i bassi tassi di interesse, destinati a rimanere tali anche nel corso dei prossimi mesi.

Gli effetti sulle singole compagnie assicurative, tuttavia, hanno osservato gli esperti, saranno piuttosto differenti in forza del fatto che alcune di queste risultano meglio posizionate per via delle caratteristiche dei loro prodotti e della presenza nel loro portafoglio di polizze più vecchie e che quindi presentano un margine maggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>