Saipem stime eps 2013-2014 tagliate da Equita Sim

di ND82 Commenta

Continua il momento no di Saipem alla borsa di Milano, dopo che ieri la società petrolifera milanese ha chiuso con un ribasso dell’1,86% a 29,03 euro. Stamattina è in corso un timido rimbalzo tecnico dello 0,34% a 29,13 euro

 Continua il momento no di Saipem alla borsa di Milano, dopo che ieri la società petrolifera milanese ha chiuso con un ribasso dell’1,86% a 29,03 euro. Stamattina è in corso un timido rimbalzo tecnico dello 0,34% a 29,13 euro, ma il trend di fondo resta ancora decisamente orientato verso il basso. Dopo lo scandalo per corruzione in Algeria, la società ha cambiato i vertici ma lo scorso 6 dicembre il titolo è crollato clamorosamente fino a 28,01 euro, sui minimi più bassi da fine novembre 2011. Ieri, Saipem è stato bocciato anche da Equita Sim.

Il broker milanese ha deciso di abbassare il target price a 36,5 euro dalla precedente valutazione di 38,5 euro, a seguito del taglio delle stime di eps 2013-2014. La sim ha abbassato la stima sull’utile per azione 2013 del 7% a 2,2 euro e per l’eps 2014 del 5% a 2,76 euro. Gli esperti di Equita si aspettano una minore marginalità del business construction, considerando le caratteristiche dei contratti in esecuzione nel 2013 rispetto al 2012.

SAIPEM: AD PIETRO FRANCO TALI SI E’ DIMESSO

Equita Sim, però, ritiene che nel 2014 possa esserci un recupero. L’ebit margin nel segmento Engineering & Construction (E&C) offshore dovrebbe salire al 13,2% dall’11,4% stimato per il 2013, grazie alla riduzione dei costi di inutilizzo e al miglioramento del mix di esecuzione. Per il 2012 l’indebitamento netto dovrebbe attestarsi a 4 miliardi di euro, più della precedente previsione di 3,5 miliardi.

Secondo Equita Sim, i multipli restano ancora molto attraenti: il p/e 2013-2014 è a 13,3-10,7 volte rispetto alla media storica di 16,7-14 volte. Secondo Equita Sim molto dipenderà anche dal flusso dei nuovi ordini. In borsa il titolo Saipem ha toccato il suo massimo più alto di sempre a 40,12 euro lo scorso 17 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>