Stime Eps 2011-2012 Finmeccanica tagliate da Goldman Sachs

di Redazione Commenta

A Piazza Affari il titolo Finmeccanica cede oltre un punto percentuale a 5,265 euro, una performance negativa ricondotta in larga parte al taglio...

A Piazza Affari il titolo Finmeccanica cede oltre un punto percentuale a 5,265 euro, una performance negativa ricondotta in larga parte al taglio del target price arrivato poche ore fa dagli analisti di Goldman Sachs, che hanno comunicato di aver portato il prezzo obiettivo sul titolo da 5,50 a 4,50 euro, confermando al contempo rating “sell”.

La decisione di tagliare il target price sul titolo della società italiana prevalentemente attiva nel settore della difesa e dell’aerospazio segue il taglio delle stime dell’utile per azione 2011 e 2012.

AZIONI FINMECCANICA SEMPRE AL CENTRO DELL’ATTENZIONE

Goldman Sachs, in particolare, prevede ora per Finmeccanica un utile per azione 2011 a – 0,50 euro e un Eps 2012 a 0,65 euro per azione dai precedenti 0,69 euro per azione. Nella nota mediante la quale è stato reso noto il taglio delle stime e del target price, Finmeccanica ha ricordato di aver già operato un taglio delle stime Eps 2011/2013 di Finmeccanica rispettivamente del 152%, del 31% e del 22%.

FINMECCANICA SMENTISCE CESSIONE DRS TECHNOLOGY

Il nuovo taglio delle stime, hanno spiegato gli analisti di Goldman Sachs, è stato attuato alla luce delle notizie negative che interessano i principali mercati in cui opera il gruppo. Permangono inoltre le preoccupazioni per l’indebitamento netto della società e che in base alle previsioni entro la fine dell’anno dovrebbe raggiungere i 3 miliardi di euro, per il free cash flow debole, per le cessioni programmate e che probabilmente avranno un effetto diluitivo e per un probabile taglio del dividendo relativo all’esercizio in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>