Titolo Danone promosso da JP Morgan

di Stefania Russo Commenta

J.P. Morgan ha alzato il rating su Danone portandola da "Neutral" ad "Overweight" ed il target sul prezzo da 40,50 a 55 euro. A spingere..

J.P. Morgan ha alzato il rating su Danone portandola da “Neutral” ad “Overweight” ed il target sul prezzo da 40,50 a 55 euro. A spingere la banca d’affari a rivedere al rialzo la sua raccomandazione sul titolo è stata soprattutto la joint venture conclusa poche settimane fa con la società russa Unimilk, che ha confermato la volontà di Danone di concentrarsi su dei mercati ad alto potenziale.

Dalla joint venture con Unimilk, in particolare, nascerà una nuova entità di cui il colosso francese avrà il 57,5% delle azioni e che si stima riuscirà a realizzare ricavi annuali pari a circa 2 miliardi di euro.


Alla luce di questa nuova opportunità e della solida attività di Danone nei paesi in cui già opera, la banca d’affari è convinta che l’impresa francese riuscirà a realizzare una crescita di gran lunga superiore rispetto a quella delle sue principali concorrenti.


Danone ha chiuso il primo trimestre 2010 con ricavi superiori alle attese, in crescita dell’8,3% a 3,978 miliardi di euro. Danone, in particolare, prevede di realizzare nel 2010 vendite in aumento del 5% circa e un flusso di cassa da operazioni continue in crescita del 10% circa.

Di recente Danone ha anche concluso un’altra joint venture, quella con Chiquita destinata alla produzione e alla commercializzazione di frullati di frutta da banco, un prodotto che si prevede rientrerà ben presto nella lista della spesa di numerose famiglie a fronte dell’esigenza di acquistare prodotti quanto più possibile naturali e salutari.

Alla Borsa di Parigi il titolo Danone al momento perde lo 0,93% a 4,88 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>