Cambio euro dollaro risente ancora della crisi in Grecia

di Gianni Puglisi Commenta

La situazione di incertezza che continua a caratterizzare l'economia europea, soprattutto dopo la crisi che ha colpito la Grecia, sta creando..

La situazione di incertezza che continua a caratterizzare l’economia europea, soprattutto dopo la crisi che ha colpito la Grecia, sta creando una forte pressione sulla moneta unica, dopo la breve risalita di ieri l’euro continua infatti a perdere terreno nei confronti del dollaro, raggiungendo i livelli più bassi degli ultimi nove mesi.

I paesi dell’Unione Europea hanno mostrato piena solidarietà alla Grecia promettendo il loro sostegno nella risoluzione dei problemi finanziari, in cambio è stato però chiesta l’adozione da parte del governo greco di ulteriori misure a sostegno del risanamento fiscale e che potrebbero essere già annunciate dal consiglio dei ministri nella giornata di domani.


In ogni caso il mercato continua a nutrire forti dubbi in merito, le perplessità riguardano la disponibilità di tutti i paesi europei a fornire il loro aiuto alla Grecia e la capacità del governo di Atene di rispettare gli impegni presi. Secondo Kimihiko Tomita, responsabile valutario di State Street Global Market a Tokyo, la questione è molto più seria di quanto si possa credere, soprattutto perchè dimostra quanto sia difficile riguadagnare credibilità una volta che la si è persa.


Prima delle otto di stamattina il cambio euro-dollaro ha raggiunto 1,3520, avvicinandosi così al minimo da nove mesi di 1,3443 raggiunto qualche giorno fa, la moneta unica continua invece ad essere stabile nei confronti dello yen, stamane il cambio è a 120,75.

Continua invece ad avere forti difficoltà la sterlina britannica che ieri ha raggiunto il livello minimo sul dollaro degli ultimi dieci mesi, anche nei confronti dell’euro le cose non vanno affatto bene, con il cambio euro sterlina ha superato la soglia di 0,900.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>