Cambio euro franco svizzero nuovi minimi storici

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il cambio euro/franco ha toccato i minimi storici, un'altra volta...

Il cambio euro/dollaro nella seduta di ieri ha effettuato una pausa di consolidamento, frenando così la correzione delle ultime sedute, riuscendo a trovare un punto d’appoggio attorno a quota 1,325-1,32.

Anche il tentativo di allungare a quota 1,345 è fallito però rimane un buon margine oltre la soglia psicologica di 1,30, che conferma il quadro tecnico neutrale.

Tuttavia l’aumento di volatilità messo a segno in questa settimana sembra portare verso un imminente spunto direzionale.

Sarà solo il breakout di quota 1,345 oppure il cedimento di quota 1,30 a poter dare il via ad un movimento direzionale di una certa importanza.

Invece si sono registrati movimenti importanti per l’euro nei confronti del franco svizzero.

Il cambio euro/franco ha toccato i minimi storici, un’altra volta, a quota 1,275, in seguito al recente breakout della soglia psicologica a 1,30.

Proprio solo un recupero veloce di 1,30 potrà riportare il valore dell’euro su livelli migliori e frenare il calo attuale, evitando un crollo più ampio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>