Ima cede quota Stephan Machinery e riduce indebitamento

by Redazione Commenta

Nel dettaglio, IMA ha ceduto la quota attraverso la Corazza S.p.A., una società controllata, avvalendosi di UniCredit in qualità di advisor finanziario.

Una riduzione dell’indebitamento per 40,4 milioni di euro. E’ questo l’effetto positivo, per IMA S.p.A., derivante dalla cessione della partecipazione detenuta nella Stephan Machinery GmbH. A darne notizia in data odierna è stata proprio la società quotata in Borsa a Piazza Affari nel precisare che l’equity value dell’operazione ammonta proprio a 40,4 milioni di euro che sono stati regolati al perfezionamento della cessione della quota.



TITOLI AZIONARI CONSIGLIATI DA EXANE BNP PARIBAS

Nel dettaglio, IMA S.p.A. ha ceduto la quota attraverso la Corazza S.p.A., una società controllata, avvalendosi di UniCredit in qualità di advisor finanziario. Gli acquirenti la quota ceduta da IMA in Stephan Machinery GmbH sono fondi gestiti da una società di private equity tedesca, la Deutsche Beteilingungs.

IMA QUOTATA ALLA BORSA DI SHANGHAI?

Il mese scorso intanto Ima S.p.A. ha rilasciato i dati relativi al primo trimestre del 2013, caratterizzato da ricavi consolidati a 141,6 milioni di euro, margine operativo lordo a 10 milioni di euro, utile operativo a 5,8 milioni di euro, ed utile prima delle imposte a 4,1 milioni di euro. Con un comunicato ufficiale la società ha fatto presente come, considerando la stagionalità, i dati del primo trimestre del 2013 hanno un significato limitato in proiezione sull’intero esercizio del 2013.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>