La ripresa economica parte dal Giappone

di Alessandro Bombardieri Commenta

Giungono dal Giappone notizie confortanti per quanto riguarda la ripresa dell'economia...

In Giappone si svolgevano le elezioni questo fine settimana, e le urne hanno portato ad una svolta storica per il paese, infatti a vincere è stato il partito democratico, con il partito liberal-democratico che ha segnato il peggior risultato dal 1955 ad oggi.

Questa nuova linfa che giunge dal Giappone sarà anche l’occasione per una ripresa dell’economia, infatti i primi segnali si sono già iniziati a vedere, l’indice Nikkei di Tokio nella notte ha toccato il punto massimo da 11 mesi a questa parte, salvo poi chiudere in territorio negativo dello 0,4%.


Yukio Hatoyama, il nuovo primo ministro del Giappone, proprio oggi inizierà già i primi colloqui per formare il nuovo governo, che dovrà lavorare molto bene per vincere delle sfide molto difficili, quali l’alta disoccupazione esistente anche nel paese del Sol Levante.

Il partito democratico nella campagna elettorale ha promesso che si concentrerà sui consumatori durante il mandato, taglierà le spese inutili e si concentrerà sulla riduzione del potere ai burocrati.

In concomitanza con le elezioni, giungono dal Giappone notizie confortanti per quanto riguarda la ripresa dell’economia: infatti la produzione industriale è aumentata dell’1,9% a luglio, per il quinto mese di fila in rialzo, a giugno si attestava al 2,3% e a maggio al 5,7%, mentre per quanto riguarda il dato su base annua, si parla di un -22,9%.

Il ministero dell’Economia stima una crescita del 2,4% per agosto e del 3,2% per settembre anche se gli analisti sono più cauti e pronosticano un +1,4%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>