Finmeccanica memorandum con Ferrovie Russe

di Alessandro Bombardieri Commenta

Finmeccanica ha firmato un Memorandum of Understanding con Ferrovie Russe...

Finmeccanica ha firmato un Memorandum of Understanding con Ferrovie Russe (RZD) per lo sviluppo industriale per quanto riguarda il segnalamento ferroviario, le telecomunicazioni, l’automazione e la safety & security.

Il progetto prevede entro il 2020 la fornitura di 100 stazioni, 100 veicoli e 50 linee ferroviarie per un valore totale maggiore a 1,5 miliardi di euro.

Per poter mettere a disposizione delle Ferrovie Russe tutta questa tecnologia, Finmeccanica si avvalerà della collaborazione di società come Ansaldo STS, SELEX Sistemi Integrati, SELEX Communications, Elsag Datamat e Telespazio, che vantano notevole esperienza nel settore.

Non a caso nell’accordo è prevista anche una joint venture tra Ansaldo STS, che avrà il 49%, NIIAS (49%) e SM (2%), queste ultime due società controllate dalle Ferrovie Russe, che dunque avranno la maggioranza.

Questo nuovo accordo fa parte del più ampio progetto di cooperazione intergovernativa per lo sviluppo congiunto di progetti industriali ad alta tecnologia nei settori dei veicoli ferroviari, del segnalamento, delle telecomunicazioni e del telerilevamento satellitare.

La presenza in Russia di Finmeccanica diventa ancora più importante con questo accordo, e migliora i già ottimi rapporti tra i due Paesi nel settore civile.

Già l’anno scorso fu firmato un accordo tra Ansaldo STS e NIIAS per la sperimentazione di un nuovo sistema di segnalamento ferroviario, chiamato ITARUS-ATC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>