Prysmian investe 20 milioni in Cina

di Redazione Commenta

Prysmian ha annunciato l'intenzione di voler attuare un nuovo investimento in Cina del valore di 20 milioni di euro circa, destinato a raddoppiare..

Prysmian ha annunciato l’intenzione di voler attuare un nuovo investimento in Cina del valore di 20 milioni di euro circa, destinato a raddoppiare la capacità produttiva e a modernizzare, mediante l’introduzione di nuove tecnologie, lo stabilimento Baoying, dedicato ai cavi e ai sistemi Altissima e Alta Tensione.

Ma questa non è la prima volta che Prysmian decide di investire nella crescita in Cina, i 20 milioni destinati allo stabilimento di Baoying si vanno ad aggiungere ai 100 milioni già investiti in altri progetti, per un totale di ben 120 milioni.


Una serie di investimenti attraverso i quali Prysmian ha intenzione di rafforzare ulteriormente la sua posizione di leadership nel settore e la sua quota di mercato in Cina, soprattutto in relazione all’offerta di sistemi fino 500 kV, capaci di fornire una quantità di energia elettrica in grado di dare luce ad intere città.

La Cina, del resto, rappresenta oltre il 20% del mercato mondiale dei cavi, con un fatturato che lo scorso anno ha raggiunto circa 160 milioni di euro e con vendite in crescita del 28%. Solo in Cina l’azienda conta ben 1.000 dipendenti impiegati in 5 impianti di produzione dedicati a cavi e sistemi Alta Tensione per la trasmissione di energia, cavi speciali per applicazioni industriali, fibre ottiche e cavi in rame per le telecomunicazioni.

In Borsa il titolo Prysmian al momento registra una crescita dello 0,97% a 12,53 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>