Fondiaria Sai rinuncia aumento quota in Citylife

di Stefania Russo 1

Fondiaria Sai ha comunicato che non intende esercitare il diritto di prelazione e aumentare così la sua quota in Citylife, una decisione..

Fondiaria Sai ha comunicato che non intende esercitare il diritto di prelazione e aumentare così la sua quota in Citylife, una decisione su cui la compagnia assicurativa ha ricevuto il consenso della maggior parte degli analisti.

Tra questi citiamo quelli di Equita Sim che hanno definito la decisione di Fondiaria Sai una bella notizia dal momento che aumentare la propria partecipazione in Citylife avrebbe comportato un aumento degli impegni finanziari, non solo nella fase di rilevazione della quota ma anche successivamente, per lo sviluppo del progetto.


Dello stesso parere anche gli analisti di Intermonte che esprimono parere positivo verso la decisione di Fondiaria Sai perchè convinti che aumentare la quota in Citylife avrebbe inevitabilmente aumentato l’indebitamento della compagnia assicurativa.

Tuttavia, secondo alcune indiscrezioni di stampa non confermate, sembrerebbe che Fondiaria Sai abbia scelto di non esercitare il diritto di prelazione non solo perchè non sarebbe stato conveniente aumentare la propria quota di partecipazione ma anche perchè ha intenzione di uscire a breve da Citylife. Ad ipotizzare questa mossa è Milano Finanza, secondo cui Fondiaria Sai starebbe studiando un’uscita da Citylife nella speranza di riuscire a far pagare la sua attuale quota circa 100 milioni di euro.

A Piazza Affari il titolo Fondiaria Sai sale dell’1,18% a 7,73 euro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>