Immatricolazioni auto settembre 2011 in calo del 5,7%

di Redazione Commenta

Ancora in calo le vendite di auto nuove...

Nel mese di settembre appena concluso in Italia sono state immatricolate 146.388 auto nuove, mentre nello stesso mese dell’anno scorso furono 155.231, per un calo delle immatricolazioni del 5,7%.

Si sono registrati invece 375.747 passaggi di proprietà di auto usate, contro i 389.900 del settembre 2010, per un calo anche in questo caso del 3,63%. In totale quindi sono state vendute 522.135 auto, di cui il 28,04% nuove ed il 71,96% usate.


In confronto al settembre del 2010 le vendite di auto del gruppo Fiat sono calate del 4,7%, anche se la quota di mercato è salita al 29,72%, dal 28,9% di un anno fa. Nello specifico sono state immatricolate 31.051 Fiat, 4.168 Alfa Romeo, 7.319 Lancia e 966 Chrysler-Jeep-Dodge.

DIVORZIO VW SUZUKI TRAVOLGE FIAT

Tra le Case straniere la migliore si è confermata Ford con 11.558 nuove immatricolazioni anche se con un calo del 5,06% rispetto a dodici mesi fa. Appena dietro abbiamo Volkswagen con 10.669 auto nuove, in calo dell’1,34%. Opel ha immatricolato 10.129 auto, segnando un calo dello 0,8%. Renault si è fermata a 6.340 (-15,8%), Peugeot a 5.809 (-30,85%), Nissan è salita a 5.778 (+70,9%), Toyota è calata a 5.416 (-22,91%) mentre Hyundai ha aumentato le sue immatricolazioni del 10,68% a 3.895 vetture.

Tanti costruttori che avevano fatto molto bene nei mesi precedenti, hanno visto calare le proprie immatricolazioni, come Bmw (-25,2%), Infiniti (-22,2%), Jaguar (-7,8%), Saab (-5,9%) e Audi (-3,7%). Si sono distinte invece in positivo Lexus (+152,8%), Porsche (+136,3%), Land Rover (+34,6%), Volvo (+21,7%), Mini (+4,9%) e Mercedes (+0,26%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>