Obbligazioni senior Banco Popolare collocate con successo

di Lucia Guglielmi Commenta

Il Banco Popolare utilizzerà i fondi raccolti per la gestione aziendale corrente e per andare a rafforzare la propria posizione di liquidità, peraltro già ottima a livello di Gruppo.

Un’emissione di obbligazioni senior con la scadenza a tre anni per un controvalore di 1,25 miliardi di euro. A collocarla con successo è stato il Gruppo bancario Banco Popolare che utilizzerà i fondi raccolti per la gestione aziendale corrente e per andare anche a rafforzare la propria posizione di liquidità, peraltro già ottima a livello di Gruppo.

Nell’ambito del proprio programma Euro Medium Term Note (EMTN), a condurre l’emissione obbligazionaria, in accordo con un comunicato ufficiale emesso in data odierna da Gruppo bancario Banco Popolare, quotato in Borsa a Piazza Affari, sono state in qualità di joint book runner Banca Aletti & C., Natixis, Banca IMI, la Goldman Sachs International, Bank of America Merrill Lynch e la Citigroup Global Markets Limited.


INVESTIRE IN AZIONI

Il bond senior collocato con la scadenza a tre anni paga un tasso fisso pari a quello di riferimento, il mid-swap, più uno spread che, a 310 punti base, è di 30 punti base inferiore all’indicazione iniziale di rendimento. Questo in forza alla domanda che, per 350 ordini complessivi, è stata di circa 4,5 miliardi di euro.

INVESTIRE PUNTANDO AI DIVIDENDI, OCCHIO AI RISCHI

Al 76% dell’offerta hanno partecipato gli asset manager, i soggetti operanti nel private banking e le compagnie di assicurazione. Ed a fronte del 35% dell’offerta che è stata sottoscritta dagli investitori istituzionali italiani, il 20% è stato allocato nel Regno Unito, il 16% in Francia, il 7% in Austria, il 7% in Germania. Ed ancora il 4% dell’offerta di obbligazioni senior nel Benelux, il 3% in Svizzera ed il 2% nei Paesi Nordici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>