Piano antisismico nel decreto piano casa

di Redazione Commenta

All'interno del piano casa era presente la possibilità di demolire e ricostruire un'abitazione con l'aumento della cubatura fino al 35% a patto che questa venga ricostruita seguendo..

Dopo la tragedia accaduta in Abruzzo dal mondo politico arrivano nuovi punti da focalizzare per l’avvio del famigerato decreto piano casa in discussione in questi giorni, ma rallentato per via della Pasqua, ma soprattutto per il terremoto in Abruzzo.



All’interno del piano casa era presente la possibilità di demolire e ricostruire un’abitazione con l’aumento della cubatura fino al 35% a patto che questa venga ricostruita seguendo le norme più moderne per il risparmio energetico. Dopo aver visto il crollo di numerose abitazioni in Abruzzo causato dal terremoto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha affermato che ci potrebbero essere delle ulteriori agevolazioni o incentivi per coloro che ricostruiranno la casa seguendo ulteriori norme antisismiche.

Spunta anche uno sgravio IRPEF fino al 55% per quelle famiglie che ricostruiranno la casa seguendo le norme per il risparmio energetico con aumento di isolazione termica e pannelli solari. Il decreto piano casa deve però ancora passare la commissione al ministero dell’Economia per osservare eventuali movimenti in ambito di entrate di denaro ed eventualmente valutare la copertura fiscale della legge che entrerà in vigore.

Anche per la sinistra potrebbe essere un’ottimo spunto di confronto quello di far crescere in Italia il numero delle case a norma anti sismiche che porterebbe lavoro per molte persone, ma soprattutto sicurezza delle abitazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>