Prezzo oro raggiunge livelli record

di Gianni Puglisi 1

Il metallo giallo continua ad essere uno degli investimenti più quotati durante i periodi di crisi e instabilità dei mercati finanziari, non...

Il metallo giallo continua ad essere uno degli investimenti più quotati durante i periodi di crisi e instabilità dei mercati finanziari, non è un caso quindi che stamane l’oro ha raggiunto un nuovo livello storico a 1.235 dollari l’oncia ad Hong Kong, battendo il precedente record di 1.233,65 dollari raggiunto ieri in serata a Wall Street.

Sono state quindi confermate con largo anticipo le previsioni degli esperti che, dopo un breve calo del metallo prezioso a seguito dell’approvazione del piano salva euro, avevano previsto una nuova risalita del prezzo dell’oro.


Gli esperti, infatti, sono concordi nel ritenere che l’euro continuerà a risentire della crisi che ha sconvolto la Grecia e che rischia di avere serie ripercussioni sull’intera economia europea. Nonostante i paesi membri abbiano già approvato un piano per il salvataggio della Grecia non bisogna assolutamente sottovalutare la situazione, il rischio è che la crisi non possa essere superata in breve tempo e che l’economia europea venga gravemente danneggiata.

Alla luce di questa situazione, dunque, l’oro appare come l’unico investimento sicuro, non sorprende quindi che il suo prezzo salga raggiungendo livelli record proprio nel momento in cui i mercati finanziari si mostrano incerti e vulnerabili.

Tuttavia, a prescindere dalla possibilità di investire in oro, in situazioni di incertezza il consiglio degli esperti è quello di diversificare il portafogli di investimenti, magari avendo a disposizione una certa liquidità presso conti deposito al fine di essere nelle condizioni di cogliere eventuali opportunità di investimento favorevoli.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>