Utile Allianz terzo trimestre 2009 superiore alle attese

di Stefania Russo 1

La situazione sta progressivamente migliorando per il gruppo assicurativo tedesco Allianz, a dimostrarlo sono i dati del terzo trimestre..

La situazione sta progressivamente migliorando per il gruppo assicurativo tedesco Allianz, a dimostrarlo sono i dati del terzo trimestre 2009 che è stato chiuso con un utile netto di 1,32 miliardi, un risultato che supera le attese degli analisti e che si contrappone alla perdita di 2 miliardi registrata nello stesso periodo dello scorso anno.

Un risultato questo che secondo gli esperti è stato possibile soprattutto perchè Allianz ha finalmente venduto la controllata Dresdner Bank, considerata un fattore determinante nella perdita di 2 miliardi registrata lo scorso anno a causa del suo rosso da 2,5 miliardi.


Se si considerano i primi nove mesi dell’anno Allianz ha registrato un utile netto di 3,2 miliardi, addirittura in crescita del 383% rispetto a un anno prima. L’utile operativo del terzo trimestre, invece, è cresciuto del 23% a 1,9 miliardi.


I ricavi totali nel trimestre sono cresciuti del 5,2% a 22 miliardi, in particolare per quanto riguarda il comparto danni i premi lordi sono ammontati a 10,2 miliardi, con un calo del 2,4%; l’utile operativo ha raggiunto 1 miliardo di euro, in calo del 18,2% a causa delle conseguenze negative legate alla recessione e agli ingenti e numerosi danni legati ad eventi atmosferici. Il combined ratio è calato di 2 punti percentuali a 96,9%.

Per quanto riguarda il comparto vita e salute, invece, non sono state registrate delle perdite ma una continua e progressiva crescita che ha contribuito in maniera determinante ad un miglioramento complessivo dei risultati del gruppo. Qui, in particolare, si è registrato un aumento della raccolta del 14,6% a 10,8 miliardi, soprattutto grazie alla grande richiesta di prodotti d’investimento con garanzie.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>