Fiat punta al break-out di 11,2 euro

di Redazione Commenta

L'analisi dei principali indicatori quantitativi conferma l'up-trend...

Venerdì scorso alla chiusura della borsa, il titolo Fiat ha segnato una flessione molto importante che lo ha portato a quota 10,95 euro, ben sotto la quota di 11,2 euro, che era quella fondamentale per avviare la risalita.

Il break-out proprio di 11,2 potrebbe però a partire già da oggi dare la spinta giusta al titolo del Lingotto per risalire, con un primo obiettivo in area 11,4-11,43 e un secondo verso 11,6-11,65.

Comunque l’analisi dei principali indicatori quantitativi conferma l’up-trend nel quale i prezzi si trovano inseriti con il Macd e il Parabolic Sar che rimangono in posizione long.

Tuttavia, sarebbe molto pericolosa una discesa sotto quota 10,85 euro in quanto potrebbe dare il via ad una serie di ribassi, verso 10,72-10,7 in un primo momento, in un secondo momento a 10,6 e per finire in area 10,4-10,35.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>