Fiat tenta il break-out a quota 11,5 euro

di Redazione 1

Un break-out di 11,5 euro potrebbe fornire a Fiat le basi per effettuare un grosso balzo in avanti...

Il titolo Fiat nella giornata di ieri ha provato a mettere a segno un allungo oltre la fatidica soglia di quota 11,45-11,5 euro ma l’attacco è andato male, costringendo il titolo del Lingotto a restare sotto la solida resistenza grafica.

Il titolo del gruppo automobilistico ha chiuso la giornata di contrattazioni in borsa cedendo lo 0,35% a 11,23 euro. Gli esperti prevedono che solo un break-out di 11,5 euro potrebbe fornire a Fiat le basi per effettuare un grosso balzo in avanti con primo target a 11,7-11,75 ed un secondo a 11,95-12 euro.


Comunque rimane positivo il quadro tecnico di breve periodo con i principali indicatori quantitativi che confermano il periodo buono per Fiat, con il Macd ed il Parabolic Sar in posizione long.

Gli analisti prevedono un drastico calo delle quotazioni del titolo solamente se dovesse accusare una discesa repentina sotto quota 10,85 euro, che potrebbe innescare poi una correzione verso quota 10,7-10,72 in un primo momento e 10,35-10,4 in un secondo momento.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>