Aumento di capitale Fondiaria Sai possibile incremento importo

di Stefania Russo Commenta

Secondo quanto riportato da alcune indiscrezioni di stampa, eventuali perdite nette superiori rispetto a quelle...

Secondo quanto riportato da alcune indiscrezioni di stampa, eventuali perdite nette superiori rispetto a quelle stimate potrebbero portare i vertici di Fondiaria Sai a decidere di innalzare l’importo massimo del già annunciato aumento di capitale portandolo da 750 a 850-900 milioni di euro.

Secondo gli analisti di Intermonte, in particolare, a determinare l’incremento delle perdite che potrebbero portare il management a decidere di innalzare l’importo massimo dell’operazione di ricapitalizzazione sarebbero soprattutto delle svalutazioni relative al patrimonio immobiliare.

AUMENTO DI CAPITALE FONDIARIA SAI POSSIBILE RINVIO

Gli esperti della sim, tuttavia, non escludono che una decisione analoga potrebbe essere presa anche dai vertici di Unipol, in maniera tale da portare l’importo massimo stabilito per l’aumento di capitale dai 900 milioni stimati a 1,1 miliardi. Se le stime dovessero risultare fondate, dunque, l’aumento di capitale complessivo delle due compagnie assicurative potrebbe superare i due miliardi di euro.

UNIPOL FIRMA LETTERA DI INTENTI PER INTEGRAZIONE FONDIARIA SAI

Per quanto riguarda Fondiaria Sai, per sapere con certezza l’intero ammontare dell’aumento di capitale occorrerà attendere ancora pochi giorni. E’ infatti fissata per domenica prossima la riunione del Consiglio di amministrazione della compagnia assicurativa, durante la quale si deciderà l’importo esatto dell’aumento di capitale.

Le indiscrezioni di stampa hanno inevitabilmente influito sull’andamento in Borsa del titolo Fondiaria Sai, che in tarda mattinata cede oltre cinque punti percentuali a 0,698 euro. Unipol cede lo 0,88% a 0,2031 mentre Premafin perde oltre due punti percentuali a 0,311 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>