Unicredit e Intesa Sanpaolo volano in borsa

di Francesco Di Cataldo Commenta

Citigroup ha fatto sapere di aver ricavato nel solo primo biennio 2009 la bellezza di 19 miliardi di dollari molto probabilmente grazie..

In un comunicato non ancora ufficiale la banca più importante del mondo per giro d’affari Citigroup ha fatto sapere di aver registrato un “trimestre” (gennaio-febbraio) deliziosamente positivo e questo ha fatto registrare delle ottime ascese anche a gran parte delle borse europee in scia alla crescita di Citigroup.

Citigroup ha fatto sapere di aver ricavato nel solo primo biennio 2009 la bellezza di 19 miliardi di dollari molto probabilmente grazie anche alla proposta della FED di diminuire il costo del denaro a zero al fine di riuscire a uscire da questa crisi economica che ha fatto stagnare il mercato mondiale con picchi nel settore immobiliare e in quello delle auto.



Anche Silvio Berlusconi ha intenzione di modificare leggermente lo statuto che regola il settore delle costruzioni immobiliare poichè si sente convinto che se c’è un settore trainante al mondo quello lo si deve riconoscere nel settore immobiliare.

Anche le banche italiane Unicredit e Intesa Sanpaolo sono partite molto bene arrivando a toccare picchi di oltre l’8% durante la mattinata. Intanto c’è già la Banca Popolare che ha promesso di voler utilizzare i Tremonti-bond per un importo di 1,45 miliardi di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>