Bilancio trimestrale Solsonica giugno agosto 2011

di Redazione Commenta

Solsonica Spa, facente parte di Eems, è sempre più leader nel settore della produzione e distribuzione di soluzioni fotovoltaiche.

Solsonica Spa, facente parte del gruppo leader internazionale nel settore dei semiconduttori Eems, risulta oggi essere il primo produttore e distributore italiano di celle, moduli e soluzioni fotovoltaiche.

La posizione di Solsonica Spa, come si evince dai dati resi noti della relazione finanziaria consolidata al 31 agosto 2011, è decisamente migliorata.

Rispetto al peri periodo dello scorso esercizio, rende noto Paolo Mutti, amministratore delegato di Eems, le vendite di pannelli fotovoltaici sono risultate in crescita del 48% a quota 30,5 MWp (20,6 erano gli MWp venduti nel corso del trimestre giugno agosto 2010).

BILANCIO SEMESTRALE BEGHELLI GENNAIO GIUGNO 2011

Le vendite, secondo le prime stime, avrebbero un controvalore pari a 38,1 milioni di euro.

Il sorprendente risultato, secondo Mutti, è da ricercarsi in alcuni fondamentali fattori chiave. Vediamoli insieme.

Vi è da segnalare, innanzitutto, come il radicamento del gruppo nella comparto delle energie rinnovabili e delle nuove tecnologie abbia permesso a Solsonica Spa di rimanere alla finestra, in tempi di crisi, in attesa del momento propizio.

BILANCIO TERNIENERGIA GENNAIO GIUGNO 2011

Altra decisione di fondamentale importanza è stata quella di non dismettere la produzione e le vendite nonostante, sino a maggio 2011, il quadro normativo di riferimento fosse tutt’altro che chiaro, definito confortante.

Inoltre, come ribadisce soddisfatto Paolo Mutti, decisiva è stata la decisione di dotarsi, prima dei concorrenti italiani, della certificazione Made in Europe che ha consentito ai clienti Solsonica di beneficiare di un premio del 10% (in aggiunta alle agevolazioni fiscali previste per legge).

I prossimi mesi del 2011, si dice convinto l’amministratore delegato di Eems, saranno quelli decisivi per stabilire quali potrebbero essere le prospettive di medio e lungo termine anche se Solsonica, visto l’andamento collezionato sino ad oggi, dovrebbe riuscire a superare indenne il sistema di rimodulazione mensile delle tariffe previsto dal Conto Energia 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>