USA: mercato auto negativo

di Francesco Di Cataldo Commenta

Previsioni ancora negative per il mercato automobilistico statunitense..

Previsioni ancora negative per il mercato automobilistico statunitense. Gli analisti prevedono infatti un vistoso rallentamento per l’intero 2008, annullando tutte le speranze nutrite dagli operatori per un recupero durante la seconda metà dell’anno.

Il più grande mercato auto del mondo, quindi, pare destinato alle sofferenze anche per il semestre appena iniziato. Così come sul trend negativo, c’è concordia anche sulle cause che hanno condotto alla crisi del settore, derivanti da una combinazione tra l’incremento incontrollato dei prezzi del gas e del petrolio, e le strette creditizie che riducono le possibilità di acquisto da parte dei consumatori.



Gli investitori, inoltre, non potranno trarre soddisfazioni dal mercato auto nemmeno nel prossimo anno: per poter osservare i primi segnali di un rimbalzo occorrerà attendere il 2010. In contemporanea a queste cattive stime, Merrill Lynch ha dovuto metter mano alle proprie previsioni per la terza volta in breve tempo, rivedendo nuovamente al ribasso i quantitativi di vendita, scesi ora a 14,3 milioni di unità per il 2008, e 14 milioni di unità per il 2009.

Roberto Rais

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>