Autogrill titolo bocciato da Kepler

di Redazione Commenta

Seduta di borsa molto negativa per il titolo Autogrill, che a Piazza Affari mostra un ribasso del 2,71% a 8,6 euro. Le azioni della società leader mondiale nei servizi di ristorazione e vendita al dettaglio per chi viaggia sono scese stamattina fino a 8,51 euro

Seduta di borsa molto negativa per il titolo Autogrill, che a Piazza Affari mostra un ribasso del 2,71% a 8,6 euro. Le azioni della società leader mondiale nei servizi di ristorazione e vendita al dettaglio per chi viaggia sono scese stamattina fino a 8,51 euro, toccando così il minimo più basso degli ultimi venti giorni. Ieri Autogrill aveva perso l’1,83%, ma venerdì 4 gennaio aveva toccato il massimo più elevato da maggio 2011 a 9,085 euro. A mettere sotto pressione il titolo è stata la bocciatura arrivata da Kepler, che ha deciso di abbassare sia il rating che il target price.

Kepler ha tagliato la sua raccomandazione sul titolo a “hold” (tenere in portafoglio) da “buy” (comprare le azioni), mentre il prezzo obiettivo è stato ridotto drasticamente a 8 euro dalla precedente valutazione di 9,2 euro. Il broker ritiene che il buon dato sul traffico aereo negli Stati Uniti relativo al mese di novembre (+0,9% rispetto allo stesso periodo del 2011) non sia sufficiente a mentenere un rating e un target elevato.

AUTOGRILL E BURGER KING SEMPRE PIU’ ALLEATI

Il nuovo target price è nettamente inferiore alla quotazione espressa attualmente alla borsa di Milano, per cui è probabile che nei prossimi giorni possa esserci un ulteriore calo dei prezzi. Kepler ha tagliato le stime di utile per azione 2012-2014 del 30%: l’eps rettificato 2012 è atteso a 0,62 euro per azione, mentre l’eps rettificato 2013 a 0,55 euro per azione.

AZIMUT: TARGET ALZATO DA GOLDMAN SACHS A 13€

Secondo Kepler, la società produrrà 87 milioni di euro di utli nel 2013, per un calo del 17% su base annua e il 30% in meno rispetto alle stime di consensus. Secondo Intermonte, invece, il titolo Autogrill resta da comprare con target price a 10 euro. Da inizio 2013 il titolo perde quasi l’1% del proprio valore rispetto alla chiusura di fine 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>