Cessione Snam Rete Gas non esclusa da Eni

di Stefania Russo Commenta

L'amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, nel corso della presentazione del piano strategico 2011-2014 non ha escluso una possibile cessione di Snam Rete Gas...

L’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, nel corso della presentazione del piano strategico 2011-2014 non ha escluso una possibile cessione di Snam Rete Gas, pur precisando che si tratta di un’ipotesi che il gruppo non ha intenzione di prendere in considerazione a breve.

La cessione di Snam Rete Gas, inoltre, ha precisato Scaroni, potrebbe avvenire solo se si realizzassero due condizioni, ovvero l’offerta da parte di un compratore gradito al Governo, possessore della golden share, e un prezzo superiore alle quotazioni di mercato.


In ogni caso, come dicevamo, si tratta di una possibilità non esclusa dal gruppo ma che non verrà presa in considerazione nel corso dei prossimi mesi alla luce delle importanti sinergie che sono attese a seguito dell’integrazione di Italgas e Stogit.

A Piazza Affari la quotazione Snam Rete Gas registra nel primissimo pomeriggio un rialzo dello 0,10% a 3,918 euro. Del resto gli analisti delle principali banche d’affari non hanno apportato alcuna modifica a seguito delle dichiarazioni di Scaroni, convinti del fatto che l’amministratore delegato del gruppo energetico abbia effettivamente detto la verità, soprattutto in considerazione del fatto che sarebbe inopportuno rinunciare a delle importanti sinergie e optare per una cessione.

Intermonte, infatti, ha confermato giudizio “neutral” e prezzo obiettivo a 4 euro, così come pure Unicredit che ha confermato rating “hold” e target price a 4,15 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>