Piazza Affari in ribasso e bene Telecom Italia

di Carlo Valuta Commenta

 Piazza Affari chiude il negativo l’ultimo giorno della settimana con scarsi movimenti. Il Ftse Mib ha terminato la giornata con un -0,41% e in ribasso anche gli altri listini della Borsa di Milano Ibex, Cac 40 e Ftse 100, a parte il Dax che è salito dello 0,19%. Una seduta caratterizzata da poco movimento e influenzata da Wall Street che è rimasta chiusa giovedì per il Thanksgivibg Day e ieri, nel Black Friday che apre lo shopping di Natale, è stata aperta solo per metà giornata. Si aspettano più movimento per la settimana prossima visto che giovedì si riunirà il direttivo della Banca Centrale Europea (Bce) e che arriveranno molti dati macroeconomici.

Per quanto riguarda i titoli, ottima performance per Telecom Italia con un +4,51%. Le indiscrezioni sul fatto che un  campione di fondi esteri sarebbe per più del 70% a sostegno del cda per l’assemblea a spinto il titolo. Performance in ribasso per Saipem con il -2,36%, Mediaset con il -1,06% per le prese di profitto e penalizzata dal  downgrade di Exane Bnp Paribas. I titolo bancari fanno registrare ribassi con Bper a -2,09%, Banco Popolare a -1,06%, Ubi Banca a -1,6%, Mediobanca a -1,49%, Unicredit a -1,49% e Intesa Sanpaolo a -0,56%. In crescita Bpm con lo 0,02% e Mps che è stato il titolo migliore tra i bancari con il +1,52%. Tra i titoli del settore media, Rcs a -0,86%. Tra gli altri titoli, in rialzo Gemina a +0,78 e Atlanta a +0,86 le due società che faranno la fusione il 1 dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>