Quotazione Mediolanum promossa da BofA

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari la quotazione Mediolanum segna stamani un rialzo dello 0,72% a 3,9 euro sulla scia della promozione arrivata questa mattina...

A Piazza Affari la quotazione Mediolanum segna stamani un rialzo dello 0,72% a 3,9 euro sulla scia della promozione arrivata da Bank of America-Merrill Lynch, che ha comunicato di aver alzato il rating su Mediolanum, portandolo a “buy” dal precedente “neutral”, e il target price, da 3,9 a 4,7 euro.

La promozione arriva a pochissimi giorni dalla pubblicazione della trimestrale Mediolanum gennaio marzo 2011 e che ha evidenziato un utile netto in crescita del 4% a 68,6 milioni e masse amministrate in crescita del 7% a 46,195 milioni, ossia il livello più alto mai registrato.


Ma l’ottima performance registrata nel corso dei primi tre mesi dell’anno non è l’unica notizia positiva che ha spinto BofA a promuovere la quotazione Mediolanum. La banca d’affari ha infatti deciso di consigliare l’acquisto delle azioni Mediolanum soprattutto alla luce delle prospettive future.

L’ottimismo deriva infatti anche e soprattutto dal lancio di nuovi prodotti attraverso i quali la banca dovrebbe riuscire a migliorare ulteriormente la sua redditività nel corso dei prossimi mesi e ad accaparrarsi nuovi clienti. Tra questi figura in prima linea il nuovo conto deposito InMediolanum, che offre un tasso di interesse del 3,5% lordo su somme vincolate a 12 mesi e che quindi entra a pieno titolo nella lista dei migliori conti deposito vincolati 2011.

Nel corso dei primi tre mesi dell’anno, ricordiamo, la raccolta netta di Banca Mediolanum è risultata positiva per 507 milioni di euro, inoltre al 31 marzo 2011 il numero dei clienti è risultato pari a 1.067.500, mentre il numero totale di conti correnti è stato pari a 567.300

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>