Rcs in calo dopo taglio previsioni sugli utili

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari il titolo Rcs è in flessione di circa due punti percentuali, a pesare non solo l'attesa per la presentazione del business plan..

A Piazza Affari il titolo Rcs è in flessione di circa due punti percentuali, a pesare non solo l’attesa per la presentazione del business plan prevista per venerdì 17 ma anche e soprattutto la valutazione negativa arrivata da Banca Leonardo che, pur mantenendo invariato il rating a “buy”, ha tagliato il target price portandolo da 1,55 a 1,3 euro.

Il taglio del prezzo obiettivo ha seguito il taglio delle stime sugli utili relative al periodo compreso tra il 2010 e il 2012, in particolare Banca Leonardo ha ridotto le previsioni del 18% circa portandole da 50 a 34 milioni per il 2010, da 103 a 75 milioni per il 2011 e da 110 a 87 milioni per il 2012.


Per il 2010, tuttavia, è previsto un aumento dei ricavi del 2% a 2,251 miliardi dai recedenti 2,23 miliardi, un Ebitda in crescita a 200 milioni dai 36 milioni del 2009 e un calo dei costi del 5,5%.

Banca Leonardo ha anche ridotto le stime sull’Ebitda margin portandole dal 9,8% all’8,9% per il 2010, dal 12,7% al 10,4% per il 2011 e dal 12,8% all’11% per il 2012. Il tasso medio di crescita annua è atteso intorno al 2,1% tra il 2010 e il 2013, in particolare è prevista una crescita del 2% per la divisione quotidiani in Italia e del 4% in Spagna. Il debito netto dovrebbe scendere al di sotto dei 700 milioni.

Poco dopo le 14:30 il titolo Rcs segna a Piazza Affari una flessione dell’1,92% a 1,074 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>