Dati disoccupazione Usa luglio 2009

by Redazione 1

I dati sulla disoccupazione in Usa resi noti ieri sono molto migliori delle attese...

I dati sulla disoccupazione in Usa resi noti ieri sono molto migliori delle attese, infatti la disoccupazione si attesta ora al 9,4%, contro il 9,5% di giugno. E’ la prima volta dal mese di aprile del 2008 che si registra un calo dei disoccupati da un mese all’altro.

A luglio sono stati perso 247mila posti di lavoro
, ma le attese parlavano di 320mila posti persi, prevedendo una disoccupazione al 9,6%. Fortunatamente si sbagliavano. Per essere precisi il numero dei disoccupati è sceso a 14,462 milioni da 14,729 milioni di giugno.

Comunque il dipartimento del Lavoro USA ha fatto sapere che i tagli sono proseguiti in molti settori anche a luglio, dall’inizio della recessione la cui data si fissa a dicembre 2007 in America sono stati persi 6,7 milioni di posti di lavoro. Nel mese di luglio l’industria ha perso 128mila posti di lavoro (223mila a giugno) e i servizi 119mila (220mila a giugno).

Educazione e salute hanno invece fatto registrare un incremento di 17mila posti di lavoro, tempo libero e turismo 9mila e amministrazione 7mila. Intanto continua a crescere il numero di disoccupati di lunga data (da più di sei mesi) che ormai hanno raggiunto i 5 milioni.

Sono 8 milioni le persone invece che hanno un lavoro part time e vorrebbero trasformare il loro contratto a tempo pieno.

Il governo Usa ha fatto sapere che questi sono dati che confermano il fatto che il paese si stia allontanando, seppure in modo molto lento, dal peggior periodo della crisi economica. Dal canto suo, Barack Obama, pensa invece che la strada da fare sia ancora molta e la disoccupazione in Usa potrebbe ancora arrivare a toccare il 10%.

Comments (1)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>