Dividendo BP 2010

di Stefania Russo Commenta

Nonostante i risultati deludenti realizzati nel corso del quarto trimestre dell'anno, BP ha annunciato che tornerà a distribuire dividendi ai suoi..

Nonostante i risultati deludenti realizzati nel corso del quarto trimestre dell’anno, BP ha annunciato che tornerà a distribuire dividendi ai suoi azionisti dopo la sospensione operata la scorsa estate a causa del disastro al largo del Golfo del Messico.

Nel corso dell’ultimo trimestre dell’anno, in particolare, BP ha registrato un utile netto calcolato ai costi di sostituzione pari a 4,61 miliardi di dollari, in crescita rispetto ai 3,447 miliardi dello stesso periodo del 2009. Se si escludono le poste straordinarie, pari a 250 milioni, l’utile netto si è attestato a 4,36 miliardi, contro i 5,09 miliardi previsti in media dagli analisti.


Nella nota attraverso cui sono stati comunicati i dati relativi al periodo compreso tra ottobre e dicembre 2010, BP ha spiegato che i risultati inferiori alle stime derivano principalmente da un’imposizione fiscale più alta rispetto al previsto.

Il colosso petrolifero, come dicevamo, ha anche annunciato la distribuzione di un dividendo pari a 7 centesimi per azione e di 42 centesimi per American Depositary Share.

Contestualmente alla diffusione dei dati trimestrali, BP ha comunicato di essere intenzionato a cedere due raffinerie negli Stati Uniti per focalizzarsi soprattutto sulla produzione di petrolio e di gas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>