Trichet: “Disoccupazione su livelli inaccettabili”

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il presidente della Bce, Trichet: "Troppi disoccupati, livelli inaccettabili".

L’allarme è arrivato niente meno che da Jean-Claude Trichet, il presidente della Bce, in occasione della conferenza stampa finale dell’Ecofin informale tenutosi a Budapest.

Come dichiarato dal presidente della Banca Centrale Europea, nell’Eurozona abbiamo ancora un livello di disoccupazione inaccettabile.

Trichet ha poi detto che in alcuni paesi è in corso una ripresa dell’occupazione tuttavia in alcune nazioni come per esempio la Spagna la situazione resta molto difficile, nonostante quanto già fatto finora.

Trichet ha sottolineato che bisogna proseguire con il risanamento dei conti pubblici e le riforme strutturali, per aumentare l’occupazione, e questo vale per tutti i Paesi.

Rimangono inoltre molte incertezze sulla ripresa della zona Euro, ha detto sempre il presidente della Bce. In particolare incidono molto la situazione di diversi mercati finanziari, la crisi del Nord Africa e la tragedia del Giappone.

Olli Rehn, commissario Ue agli affari economici e monetari, ha confermato che la ripresa continua, anche se in maniera diversa tra i vari paesi.

Come detto dal segretario generale dell’Ocse, Angel Gurria, e confermato dal presidente dell’Ecofin, il ministro delle finanze ungherese Matolcsy Gyorgy, i rischi per la ripresa rimangono significativi e la crisi non è ancora superata.

Non a caso Gyorgy ha confermato che tutti gli Stati membri devono continuare con le riforme strutturali per eliminare gli squilibri macroeconomici e per creare crescita e occupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>