Sostegno alle imprese turistiche con “Italia & turismo”

di Stefania Russo Commenta

Favorire il turismo per far muovere l'economia italiana è lo scopo del progetto "Italia & turismo", un progetto che mette a disposizione..

Favorire il turismo per far muovere l’economia italiana è lo scopo del progetto “Italia & turismo“, un progetto che mette a disposizione delle imprese che operano nel settore turistico 1,6 miliardi di euro.

Il progetto è stato reso possibile grazie ad un accordo stipulato tra il governo e i cinque gruppi bancari che hanno messo a disposizione tale somma di denaro, ossia Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco Popolare, Banca Popolare di Milano e Banca Popolare di Sondrio.


L’accordo, inoltre, ha ricevuto l’approvazione da parte di Confturismo-Confcommercio, Federturismo-Confindustria e Assoturismo-Confesercenti ed è rivolto a tutte le imprese che rientrano nel settore del turismo, compresi agriturismo e campeggi.

Attraverso questi finanziamenti dedicati, quindi, le imprese turistiche potranno valorizzare la propria attività, ad esempio tramite processi di aggregazione, strumenti di marketing, rinnovamento di impianti per una maggiore risparmio energetico, ecc.


A seconda dell’istituto bancario scelto dal’utente il finanziamento verrà erogato a tasso Ribs e Euribor 1/3/6 mesi con uno spread che parte dall’ 1,0% e non può superare il 2,5%, variazione che può diependere anche dalla durata del finanziamento e dalla tipologia del suo impiego.

Per quanto riguarda la cifra finanziabile non sono previsti importi minimi mentre la cifra massima dipende dal tipo di investimento che si intende realizzare ed è di 500mila euro in determinati casi, di 2 milioni in altri e in alcuni addirittura pari all’80% del valore dell’investimento che si intende realizzare, senza alcun limite massimo. La durata del finanziamento, invece, và da un minimo di 6 mesi e fino ad un massimo di 20 anni.

Lo scopo, quindi, è quello di sfruttare il turismo, la principale risorsa economica italiana a cui non si è mai riusciti a dare la giusta importanza. Tramite questo progetto, quindi, ha spiegato Berlusconi, si intende far incidere il settore turistico per il 20% sul prodotto interno lordo entro la fine della legislatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>