Emissione bond Piaggio

di Alessandro Bombardieri 1

Sta andando a gonfie vele l'emissione del bond che Piaggio ha avviato solamente ieri mattina...

Sembra essere un momento d’oro per Piaggio, che vede crescere la propria quota di mercato in diversi settori delle vendite di motocicli.

Nel mese di novembre appena concluso, Piaggio ha fatto registrare una quota di mercato pari al 31,9%, in aumento dell’1,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il merito di questa performance è da ricondurre principalmente all’ottimo andamento del settore degli scooter più grandi di 50cc, dove il gruppo ha ora una quota del 33,7%, in aumento rispetto al 33,2% dei soli primi nove mesi dell’anno, in crescita del 2,3% rispetto al 2008.

Nel segmento delle moto più grandi Piaggio deve ringraziare i marchi Aprilia e Moto Guzzi, grazie ai quali ha segnato un rialzo del 6,2%, in aumento di mezzo punto percentuale rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Nel frattempo sta andando a gonfie vele l’emissione del bond che Piaggio ha avviato solamente ieri mattina, grazie alla collaborazione con banche come JP Morgan e Banca Imi.

Il rendimento di questo bond è stato rivisto a 7-7,125%, è destinato agli investitori istituzionali ed ha una durata di 7 anni ma è presente un’opzione call per la fine del quarto anno.

Questa emissione serve al gruppo anche per rifinanziare un altro bond, emesso nel 2005, sempre da 150 milioni con cedola del 10%, con alcune opzioni call, infatti sono già stati rimborsati 89 milioni di euro, e per i restanti 61 esiste un’opzione call ad aprile 2010 con il prezzo di 102,50.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>