Oro, Petrolio e Dollaro

di Redazione Commenta

La salita nella giornata di ieri ha pesato per 18,8 dollari l'oncia e questo risultato dipende molto dalla decisione di molte banche centrali..

E’ impossibile non parlare dei tre andamenti più interessanti degli ultimi mesi. Nella giornata di ieri la quotazione dell’oro ha fatto registrare ancora dei nuovi massimi arrivando a registrare 1214,80 l’oncia e, colpa del rapporto euro/dollaro, la quotazione ha fatto registrare un massimo anche in euro arrivando a pesare 800 euro l’oncia.

La salita nella giornata di ieri ha pesato per 18,8 dollari l’oncia e questo risultato dipende molto dalla decisione di molte banche centrali di acquistare ingenti quantità di riserve di oro come il caso dell’India.



La quotazione del petrolio è oggi in leggerissima salita, contro i ribassi dei giorni scorsi causati soprattutto dal fatto che gli Stati Uniti hanno dichiarato di avere aumentato le scorte di 2,9 milioni di barili.

Il dollaro invece è ancora deprezzato nei confronti dell’euro e nella giornata di oggi il rapporto euro/dollaro sta sfiorando l’1,51. La situazione del dollaro dipenderà molto anche dai dati macro economici in presentazione da parte di Obama.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>