Immatricolazioni auto +31,2% a novembre

di Stefania Russo Commenta

Continua ad andare bene il mercato dell'auto, a novembre infatti in Italia le immatricolazioni di nuove auto sono cresciute del 31,2% a 182.976 unità..

Continua ad andare bene il mercato dell’auto, a novembre infatti in Italia le immatricolazioni di nuove auto sono cresciute del 31,2% a 182.976 unità, un ulteriore crescita dunque rispetto ad ottobre quando era stato registrato un +15,7%.

L’ottimo andamento delle vendite di auto è dato soprattutto dagli incentivi alla rottamazione concessi dal governo e che scadranno il prossimo 31 dicembre, la speranza di Fiat e delle altre case automobilistiche è che il governo decida di rinnovare la misura anche nel 2010, questa secondo Sergio Marchionne è una condizione indispensabile affinchè il mercato dell’auto non si trovi a dover affrontare una nuova crisi.


La richiesta del rinnovo degli incentivi oltre che dalle case automobilistiche arriva anche dai concessionari attraverso Federcipa che ha ribadito quanto già evidenziato dal numero uno di Fiat. In risposta il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, ha affermato che sta lavorando per una ridefinizione degli incentivi per l’acquisto di auto ecologiche nel 2010.


Per quanto riguarda Fiat Group Automobiles il bilancio di novembre è più che positivo, i volumi di vendite sono aumentati del 27,7% ad andare molto bene sono stati in particolare due modelli di auto Fiat, Punto e Panda che continuano ad essere le vetture più vendute in Italia.

Ma ad andare ancora meglio sono stati i modelli Lancia, le vendite in questo caso sono aumentate del 54,4%, mentre Alfa Romeo si deve accontentare di una crescita dell’1,8% in più, ottenendo una quota del 2% in calo di 0,6 punti percentuali.

L’Unrae (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) ha sottolineato la crescita del 44% registrata per quanto riguarda gli ordini che hanno raggiunto le 204.000 unità. Il direttore generale dell’Unrae Gianni Filipponi ha invece evidenziato inoltre la crescita delle immatricolazioni a privati che in crescita del 52,8% a 149.880 unità e che a novembre hanno rappresentato l’81,9% del mercato. Al contrario le immatricolazioni intestate a società e quelle destinate al noleggio hanno registrato una flessione del 20%, pertanto secondo l’Unrae è necessaria una revisione della fiscalità per le auto aziendali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>