Fusione Mps Intesa Sanpaolo esclusa da Guzzetti

di Redazione Commenta

A Piazza Affari il titolo Mps cede oltre un punto percentuale a 0,2408 euro sulla scia del calo registrato dai principali...

A Piazza Affari il titolo Mps cede oltre un punto percentuale a 0,2408 euro sulla scia del calo registrato dai principali titoli del settore bancario.

Per quanto riguarda Mps, in particolare, in questi giorni si discute sulla ristrutturazione del debito della Fondazione Monte dei Paschi, azionista di maggioranza dell’istituto bancario, che risulta indebitata per una somma pari a 1,1 miliardi. Di questi, in particolare, 525 milioni sono dovuti ad un consorzio che vede JP Morgan in veste di capofila, 200 milioni a Mediobanca e 30 milioni a CS.

MPS AUMENTA COEFFICIENTI PATRIMONIALI PER CESSIONE IMMOBILE

In merito alle possibili azioni per ristrutturare la situazione debitoria della Fondazione, si parla della possibile cessione di una quota del 33% ad Axa e Caltagirone, oppure in alternativa si potrebbe optare per un allungamento delle scadenze. Tuttavia, prima di prendere decisioni a riguardo è necessario attendere la decisione dell’Eba in merito ad un eventuale aumento di capitale da parte di Mps, dal momento che stando alle rilevazioni attuali, la Fondazione non sarebbe in grado di coprire il deficit da un miliardo di euro della banca.

TARGET PRICE MPS TAGLIATO DA CITIGROUP

Quel che appare sicuro, almeno per ora, è che nella vicenda relativa alla ristrutturazione della Fondazione Mps non è previsto alcun intervento della Fondazione Cariplo. Ad affermarlo è stato il presidente dell’ente Giuseppe Guzzetti, che allo stesso tempo non ha escluso un intervento della Cassa depositi e prestiti.

Guzzetti ha inoltre categoricamente escluso l’ipotesi circolata nel corso degli ultimi giorni, secondo cui sarebbe in progetto una fusione tra Mps e Intesa Sanpaolo. Tale ipotesi è stata categoricamente esclusa alla luce del fatto che si tratta di un’operazione che non riuscirebbe mai ad avere l’approvazione da parte dell’antitrust, in quanto sarebbe necessario vendere Carifirenze e diversi sportelli nel Veneto, una cosa questa che Mps non è affatto disposta a fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>