La Banca Mondiale taglia le stime sulla crescita 2009

di Stefania Russo 1

Brutte notizie in arrivo dalla Banca Mondiale che ha rivisto le sue stime precedenti prevedendo un peggioramento della..

Brutte notizie in arrivo dalla Banca Mondiale che ha rivisto le sue stime precedenti prevedendo un peggioramento della situazione globale per il 2009.

La Banca Mondiale, in particolare, ha rivisto le sue precedenti previsioni portandole a -2,9% dal -1,7% di marzo, una decisione questa di rivedere al ribasso le previsioni che, come ha spiegato lo stesso istituto, deriva dalla crescente incertezza che continua a regnare a livello mondiale.


Ma dalla Banca Mondiale non arrivano solo brutte notizie visto che, al contrario, l’istituto ha rivisto le previsioni di crescita del Pil di India e Cina modificandole però al rialzo. Per questi paesi, infatti, la Banca Mondiale prevede una crescita del Pil dell’1,2% nel 2009. In ogni caso, andando ad escludere India e Cina, il Pil dovrebbe calare complessivamente dell’1,6%.

Per quanto riguarda l’Europa, invece, la Banca Mondiale prevede un calo del Pil del 4,5%, rispetto al -2,7% delle precedenti stime, per quanto riguarda gli Stati Uniti le previsioni sono state portate al -3% da -2,4% mentre in America Latina le stime prevedono un calo del Pil del 2,2% ma, tuttavia, nel 2010 è previsto un miglioramento con un +2%.


Il peggioramento delle previsioni coinvolge anche il Giappone con un -6,8% dal -5,3% e la Russia con un -7,5% dal -4,5%.

Tra le previsioni della Banca mondiale rientra anche una flessione del 9,7% per quanto riguarda il commercio mondiale, una situazione che, tuttavia, riguarderà solo il 2009 visto che nel 2010 è già prevista una ripresa del 3,8%.

La Banca Mondiale, tuttavia, si è detta seriamente preoccupata per lo scarso flusso di capitali privati verso i Paesi in via di sviluppo che, sempre secondo le previsioni, per il 2009 dovrebbero calare del 49%.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>