Société Générale promuove Telecom Italia

di Redazione Commenta

Société Générale ha promosso Telecom Italia portando il rating da hold a buy e il target price da 1,1 a 1,2 euro. La banca d'affari, in particolare, ha motivato la sua decisione spiegando di..

Société Générale ha promosso Telecom Italia portando il rating da hold a buy e il target price da 1,1 a 1,2 euro. La banca d’affari, in particolare, ha motivato la sua decisione spiegando di aspettarsi a breve un trend al rialzo della quotazione, alzando al contempo le stime sull’Ebitda 2011 del 3% a 11,136 miliardi.

L’ottimismo della banca d’affari verso il titolo della compagnia telefonica italiana deriva da diversi fattori positivi, tra cui l’esposizione al mercato brasiliano che promette una forte crescita, nonché la reale possibilità di operare un’efficace riduzione dei costi.


Société Générale si è detta consapevole dell’abbassamento di quota di Telecom Italia nel settore retail a causa di un nuovo intervento regolatorio, nonché della situazione economica che si mostra decisamente poco favorevole, circostanze che hanno portato ad un calo sia dei ricavi che dell’Ebitda, tuttavia la banca si è detta certa che il calo della pressione regolatoria porterà ad una nuova rinascita del gruppo.

Ma del resto Société Générale non è l’unica ad essersi mostrata ottimista nei confronti della compagnia telefonica. Dello stesso parere, infatti, anche Citigroup che ha alzato le stime su Telecom Italia, pur mantenendo sul titolo rating hold e target price a 1,1 euro. In questo caso, in particolare, l’ottimismo è stato giustificato con il consolidamento dei conti di Telecom Argentina nel quarto trimestre e con l’indennizzo di 100 milioni di euro ricevuto a seguito della risoluzione della controversia con il Governo boliviano relativa alla quota detenuta in Entel Bolivia.

L’ottimismo degli analisti ha giovato all’andamento del titolo, che al momento a Piazza Affari registra un rialzo dello 0,59% a 1,018 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>