Titolo Fiat bocciato da Bank of America

di Redazione Commenta

In attesa della presentazione dei dati realizzati da Fiat nel corso del quarto trimestre 2010, Bank of America Merrill Lynch ha tagliato il rating..

In attesa della presentazione dei dati realizzati da Fiat nel corso del quarto trimestre 2010, Bank of America Merrill Lynch ha tagliato il rating sul titolo Fiat, portandolo da “neutral” ad “underperform”, ed il target sul prezzo a 6,80.

La banca d’affari ha spiegato di aver deciso di declassare la quotazione della casa automobilistica torinese alla luce del fatto che nel corso dell’ultimo periodo ha sovraperformato l’intero settore, per cui i fattori positivi degli ultimi mesi sono già scontati nell’attuale valutazione del titolo.


Bank of America Merrill Lynch, infatti, ha evidenziato che l’attuale quotazione di Fiat al momento include un forte premio rispetto ai titoli delle rivali francesi Peugeot e Renault. A queste considerazioni, inoltre, secondo Bank of America Merrill Lynch bisogna anche aggiungere le previsioni che riguardano il mercato automobilistico italiano e che vedono per il 2011 un declino del 7% circa.

La banca americana, nonostante la valutazione negativa, ha riconosciuto che Sergio Marchionne è riuscito a creare un valore aggiunto mediante l’operazione Chrysler e la riorganizzazione in Italia.

La valutazione di Bank of America ha pesato non poco sull’andamento del titolo in Borsa, che al momento a Piazza Affari registra una perdita del 2,67% a 7,105 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>