Il franco svizzero è una moneta d’oro secondo Banque Syz

di Alessandro Bombardieri Commenta

Banque Syz sostiene che il franco svizzero è una moneta preziosa...

Gli analisti di Banque Syz sostengono che il franco svizzero rappresenta una moneta d’oro. La banca di investimenti svizzera, una delle più titolate del paese, afferma infatti che nel 2011 l’euro è stato sostenuto dalla politica monetaria della Banca centrale europea, il dollaro e la sterlina sono stati penalizzati dalla Fed e dalla Bank of England, rimaste immobili.

Come riporta Banque Syz invece la Banca Nazionale Svizzera non deve fare nulla per rendere attraente il franco svizzero, che è diventato praticamente un bene rifugio.

Nel momento peggiore della crisi economica che ha colpito l’Italia, il franco svizzero ha toccato i suoi massimi storici nei confronti dell’euro e del dollaro, grazie alla buona salute delle finanze della Svizzera.

Per avere la conferma della potenza del franco svizzero basta confrontare il valore del bene rifugio per eccellenza, l’oro, dall’inizio dell’anno ad oggi nelle varie valute. In dollari il prezzo all’oncia dell’oro è aumentato del 13% nel 2011, in euro del 6%, in sterline del 9% mentre in franchi ha perso l’1%.

Banque Syz consiglia la seguente ripartitzione di portafoglio per un investitore di rischio medio in euro: Obbligazioni 32% ( breve termine 28%, lungo termine 4%); Azioni 38% (Europa 15%, Stati Uniti 14%, Giappone 3%, Paesi emergenti 6%); Investimenti alternativi 18%; Oro 3%; Prodotti strutturati 5%, Liquidità 4%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>