Spread Btp-Bund giù su accordo fiscal compact

di Redazione Commenta

Oltre alla mancata e scontata non adesione della Gran Bretagna, anche la Repubblica Ceca sul fiscal compact al momento si è defilata.

Torna a scendere in data odierna lo spread Btp-Bund, in area 415 punti base circa, dopo la chiusura di ieri in area 430. Il mercato sembra apprezzare, anche se con un moderato entusiasmo, l’accordo europeo a 25 Paesi sul cosiddetto fiscal compact.

Da segnalare comunque che, oltre alla mancata e scontata non adesione della Gran Bretagna, anche la Repubblica Ceca sul fiscal compact al momento si è defilata a fronte invece dell’adesione in extremis e sofferta da parte della Polonia.



SPREAD TITOLI DI STATO AL NUOVO RECORD IN PORTOGALLO

La reazione del mercato è positiva ma non troppo anche perché sulle misure finanziarie antispeculazione, e quindi a difesa dell’euro, siamo ancora in alto mare. Sebbene infatti ci sia ottimismo per l’accordo con i creditori in Grecia, sul Fondo salva stati permanente permangono ancora le ritrosie della Germania che si conferma non ancora pronta, soprattutto politicamente, a adottare misure di solidarietà e di sostegno ai Paesi periferici dell’Eurozona, quelli cosiddetti più spendaccioni. E così ad oggi la difesa dell’euro rimane ancora ufficialmente tutta sulle spalle della Banca centrale europea condotta dall’italiano Mario Draghi.

ASTE TITOLI DI STATO FEBBRAIO 2012

Intanto l’Agenzia di rating Moody’s ha fatto presente come il nostro Paese nel 2012, nonostante i provvedimenti del Governo Monti, sia “condannato” alla recessione. In particolare, l’Agenzia stima per l’Italia una contrazione 2012 del prodotto interno lordo nazionale pari all’1% dopo la modesta crescita del Pil dello scorso anno. Sono previste inoltre per il 2012 in Italia pressioni sui prezzi degli immobili a causa dell’inasprimento della tassazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>