Prezzo petrolio peggiore settimana da tre mesi

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il prezzo del petrolio è tornato a correre sul suo recente trend negativo...

Nella scorsa settimana il prezzo del petrolio è tornato a scendere, facendo registrare addirittura la peggiore settimana da tre mesi a questa parte, dopo un periodo segnato da buoni rialzi.

Nella giornata conclusiva di venerdì scorso dell’ottava, dopo una seduta di pausa, il prezzo del petrolio è tornato a correre sul suo recente trend negativo, con il future sul Crude con scadenza dicembre che ha fatto registrare una perdita dello 0,4% a quota 81,51 dollari al barile.

Se consideriamo l’intera ottava, il prezzo dell’oro nero ha perso il 4%, che è come detto, la peggiore performance settimanale degli ultimi tre mesi.

In seguito a questo risultato, la Cina ha alzato il coefficiente delle riserve obbligatorie delle sue maggiori banche di altri 50 punti base.

Oltre a questo però il calo del prezzo del petrolio, ha anche fatto tornare la speculazione su un nuovo rialzo dei tassi d’interesse, sempre in Cina, infatti il mercato ha paura di una nuova stretta monetaria messa in atto dal governo di Pechino.

Ovviamente questa potrebbe avere un impatto negativo sull’economia mondiale facendo così calare ancora la domanda per le materie prime, petrolio su tutte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>