Prestazioni buone per Unicredit Est Europa

di Francesco Di Cataldo Commenta

obbligazioni promosse da banche italiane con le quali si accrescerebbe il patrimonio bancario atto a..

Come detto nei giorni scorsi, sono stati approvati i cosiddetti Tremonti Bond con i quali il ministero del Tesoro sottoscrive obbligazioni promosse da banche italiane con le quali si accrescerebbe il patrimonio bancario atto a finanziare l’economia italiana in profonda crisi come il resto del mondo.


La situazione della banca più grossa d’Italia Unicredit non è delle più rosee e il titolo in borsa cade a vista d’occhio. Alessandro Profumo, amministratore delegato di banca Unicredit va ancora molto cauto sul fatto che i Tremonti Bond siano un bene per l’economia italiana poichè ancora nessuna banca è in grado di quantificare il costo di questa operazione.


Profumo si dice altresì fiducioso nei confronti delle banche dell’Europa dell’Est controllate da Unicredit poicè possiedono dei buoni bilanci e in questo modo si smentiscono le voci che vedono in profonda crisi la banca italiana per via delle controllate ad est.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>