Euro/dollaro flessione sotto supporto 1,36

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il cambio euro/dollaro ha fatto registrare un piccolo calo nelle ultime sedute...

Il cambio euro/dollaro ha fatto registrare un piccolo calo nelle ultime sedute, dopo i buoni rialzi del mese di aprile.

Il cross eur/usd ha pagato una brusca battuta d’arresto, arrivando addirittura a cedere la soglia psicologica di 1,36. Comunque, come confermato anche da esperti ed analisti, si tratta di una fase di assestamento più che naturale, soprattutto in seguito ai continui rialzi delle sedute precedenti.

Ora il cambio euro/dollaro si trova a dover gestire l’aumento della volatilità, trovando un nuovo punto di equilibrio.

Gli esperti sostengono che sarà fondamentale proprio in questo senso il test di quota 1,345, con la tenuta di questo valore che favorirà un nuovo movimento positivo.

Il break-out al ribasso invece andrà a compromettere il rimbalzo delle scorse sedute, gettando le basi per un ritorno al doppio minimo di fine marzo ed inizio aprile.

Viceversa un segnale di forza si registrerà al superamento di 1,37, anche se la resistenza più importante si trova a 1,38-1,385.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>