Economia Usa in ripresa secondo Bernanke

di Alessandro Bombardieri 1

Secondo il presidente della Fed è improbabile che il Paese torni in recessione.

Ben Bernanke, presidente della Federal Reserve, ha parlato della situazione economica negli Stati Uniti e non solo.

Bernanke è stato abbastanza rassicurante nei confronti dell’economia degli States, portando beneficio anche ai mercati che hanno segnato notevoli rialzi dopo il suo discorso.

Bernanke ha anche parlato della commissione bilancio della Camera, affermando che la ripresa americana appare su un solido percorso di recupero, anche se potrebbero volerci anni prima che il mercato del lavoro riesca a recuperare gli 8,5 milioni di posti persi durante la crisi.

Secondo il presidente della Fed è improbabile che il Paese torni in recessione.

Il prodotto interno lordo americano dovrebbe essere compreso tra il 3 ed il 4%, in linea con le stime della Fed che parlavano di un aumento del 3,5% nel 2010 e di qualcosa in più nel 2011.

Comunque Bernanke ha dichiarato che non è ancora il momento di ridurre radicalmente la spesa pubblica o di rialzare le tasse, in quanto l’economia si trova ancora in una fase di ripresa e necessita di sostegno.

Bernanke ha anche parlato dell’Europa, dicendosi incoraggiato dalla risposta dei paesi europei alla crisi, sottolineando tuttavia che i mercati restano incerti sul successo o meno dei piani messi a punto da Ue e Fmi.

Infine Bernanke spera che le banche rivedano la struttura dei compensi il prima possibile, infatti saranno rese note delle linee guida in merito nelle prossime settimane.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>