Se Trichet non taglia i tassi l’euro crescerà ancora

di Francesco Di Cataldo Commenta

dati sull'inflazione sono stati negativi mostrando segni di decrescita dei prezzi e rischi..

trichet

La Bce dovrebbe tagliare i tassi di 50pb portandoli al minimo storico di 1.50%.

I dati sull’inflazione sono stati negativi mostrando segni di decrescita dei prezzi e rischi di inizio di un processo di deflazione. Ancor più di quanto detto per il Regno Unito, il discorso post decisione della Banca Centrale avrà la sua importanza.

Infatti Trichet ha sempre una grande influenza sull’andamento del mercato e secondo molti dovrebbe negare la possibilità di ulteriori tagli del costo del denaro.



Non escludiamo tuttavia sorprese in tal senso vista l’eccezionalità della situazione economica attuale con una recessione che sta diventando sempre più profonda e in tal senso riteniamo importante vedere i dati sul Pil della zona Europa in pubblicazione per le ore 11. Se il dato sulla crescita economica fosse negativo darebbe maggior adito ad ulteriori interventi da parte della Bce oltre a quello odierno.

Difficile fare previsioni su cosa comunicherà Trichet ma le continue dichiarazioni degli ultimi tempi sono contro una politica di tassi zero come intrapreso da parte di Boe e Fed.

Il discorso di Trichet inizierà alle ore 14,30, 45 minuti dopo la comunicazione sui tassi di interesse. Qualora Trichet negasse la possibilità di ulteriori tagli l’Euro potrebbe continuare a rafforzarsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>